Location: 
Arese (Milano)
Timeline: 
2014 to 2017
Type of operation: 
Costruzione del nuovo e parco a verde
Work Amount: 
26.500.000,00 €
Client: 
Numeria sgr
Designer: 
Progettisti Associati architettura e infrastrutture srl
Category: 
OG1
Interesting data: 
Parco a verde con percorsi e servizi 50.000 mq, lago artificiale 5.300 mq, Centro sportivo, “Quartiere” a emissioni zero

Residence Sansovino


Descrizione dell’intervento

QUARTIERE A EMISSIONE ZERO
Descrizione dell’intervento
Ad Arese (MI) un insediamento residenziale denominato Residenza Sansovino, costituito da 6 edifici di 6 pft per 132 unità per un totale di 51.330 mq dei quali un terzo per edilizia convenzionata ed ulteriori 1.700 mq per alloggi destinati al comune.
La ‘Città degli alberi’ comprende un parco urbano di oltre 50 mila mq attrezzato con un’area di 2.300 mq destinata a parco giochi, un’area di oltre 4.000 mq dedicata agli animali e un laghetto di 5.300 mq.

Il tutto nell’ambito del Programma Integrato d’Intervento denominato Arese Sud per la riqualificazione di un’ex area industriale localizzata tra le Vie Montegrappa, Volta Canale Scolmatore Nord-Ovest Milano e Via Marconi (S.P. n°153) che continene inoltre spazi commerciali ed uffici per 1.800 mq e la realizzazione oltre all’urbanizzazione, di altre opere a standard qualitativo.
All’interno dell’area anche un impianto di cogenerazione per la produzione di elettricità oltre all’utilizzo dell’energia solare.
Il complesso ad alta efficienza energetica è immerso in un vasto parco di oltre 50.000 mq, produce energia pulita oltre ad essere dotato di impianto geotermia e pannelli solari. Il primo quartiere ad emissioni zero. Il nome prescelto non smentisce le intenzioni di un progetto che coniuga edilizia e natura, grazie al grande parco che ospita oltre duemila alberi di 36 specie diverse e ad un’offerta di unità abitative all’insegna della qualità del vivere e dell’efficienza energetica. In effetti, la proposta di appartamenti di varie metrature si è da subito rivelata convincente, dato che molti acguirenti hanno deciso di scegliere la ‘Città degli alberi’ come propria residenza ancor prima dell’inizio delle opere.

Abbiamo maturato una grande esperienza in cantieri di guesta complessità e questo rappresenta una garanzia di serietà e affidabilità, anche se non mancano gli aspetti problematici dovuti in particolare alla logistica: l’area del cantiere è molto grande e la realizzazione delle infrastrutture avviene in parte contemporaneamente a quella dell’edilizia residenziale, coinvolgendo nella stessa zona operatori e mezzi di aziende diverse. Ma anche sotto questo aspetto, il know-how maturato nel tempo permette di affrontare e risolvere nel migliore dei modi ogni criticità.

La sostenibilità
Una ‘Città degli alberi’ che si rispetti deve essere attenta alla sostenibilità ambientale ed energetica e anche guesta esigenza è risolta con attenzione: i materiali edilizi utilizzati e i particolari accorgimenti nell’installazione dei serramenti consentono di ridurre al massimo la dispersione termica. La tecnologia impiantistica, grazie all’impianto centralizzato con pompa di calore acqua-acqua, permette di sfruttare la temperatura dell’acqua di falda per garantire agli appartamenti un comfort ecosostenibile, sia in estate che in inverno. L’utilizzo di prodotti e materiali non tossici migliora la qualità dell’aria e riduce il tasso di asma, le allergie e la sindrome da edificio malato. I materiali a ‘emissioni zero’ hanno un basso o nullo contenuto di COV (Composti Organici Volatili) e sono resistenti all’umidità, quindi alle muffe, spore e altri microbi.